Argomento: RATIFICA DECRETI DIRETTORIALI

 

Il Consiglio direttivo delibera di ratificare i seguenti decreti direttoriali

- n.506 del 21/10/03, con il quale la Divisione risorse finanziarie è stata autorizzata ad emettere un mandato di € 5.000,00 a favore del Centro di ricerca matematica “Ennio de Giorgi”, da utilizzare per il pagamento urgente di docenti visitatori;

- n.533 del 30/10/03 con il quale è stato adottato il programma triennale dei lavori 2004-2006 della Scuola;

- n.566 del 10/11/03 con il quale è stato approvato il progetto “Condizionamento della Sala degli Stemmi e Sala Azzurra (predisposizione) e di rifacimento dell’impianto elettrico della Sala degli Stemmi presso il Palazzo della Carovana” per un onere complessivo di € 42.380,00;

- n.574 del 11/11/03 con il quale è stato autorizzato il trasferimento dall’Università di Roma “La Sapienza” della quota residua del cofinanziamento ministeriale, pari a € 18.592,45, relativa al progetto PRIN 2001 di cui è coordinatore nazionale il prof. Marcello De Cecco, e si è provveduto al cofinanziamento a carico del bilancio della Scuola per un importo pari a € 7.970,00 mediante storno dal fondo di riserva;

- n.575 del 11/11/03 con il quale è stato disposto il cofinanziamento dei progetti PRIN presentati da vari docenti della Scuola e approvati dal MIUR;

- n.589 del 19/11/03 con il quale è stato approvato il testo del contratto tra la Scuola  e la Regione Toscana per attività di ricerca inerenti il recupero e la diffusione via web di inventari di archivi storici comunali, Progetto regionale “Archivi del novecento”, “Siusa” e il recupero delle banche dai regionali “Lait” e “Codex” dal realizzarsi dal Centro di ricerche informatiche per i beni culturali e accertata la relativa entrata di € 25.440,00;

- n.593 del 20/11/03 con il quale il prof. Italo Mannelli è stato nominato rappresentante della Scuola nel costituendo collegio tecnico della società consortile Energia Toscana;

   Il Consiglio direttivo, inoltre, ratifica i seguenti decreti direttoriali di storno:

- n.505 del 20/10/03: storno di € 41.421,48 dal capitolo 1/2/9 “Trattamento accessorio al personale tecnico e amministrativo” a favore dei vari capitoli per gli stipendi del personale amministrativo e tecnico;

- n.530 del 28/10/03: storno di € 14.100,00 dal capitolo 1/7/17 “Manutenzione e riparazione attrezzature mensa” ai capitoli 1/7/19 “Appalti per la custodia e pulizia dei collegi della mensa” per € 14.100,00 e 1/7/20 “Materiale di consumo igienico sanitario mensa e collegi” per € 1.500,00;

- n.536 del 30/10/03: storno di € 32.450,11 dal capitolo 1/11/1 “Fondo di riserva” al capitolo 1/2/9 “Trattamento accessorio al personale tecnico amministrativo”,

e il decreto n.504 del 20/10/03, con il quale gli stanziamenti per i lavori da eseguirsi in economia sono stati integrati relativamente alla voce prevista all’art.2, lettera c) del regolamento della Scuola di € 14.600,00 sul capitolo 1/6/2 “Manutenzione ordinaria locali e impianti”.

…………….

 

Argomento: NOMINA DEL VICEDIRETTORE DELLA SCUOLA

 

Il Consiglio direttivo esprime unanime parere favorevole alla conferma del prof. Lorenzo Foà nella carica di Vicedirettore della Scuola normale superiore per il biennio accademico 2003-2005.

…………….

 

Argomento: NOMINA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI BIBLIOTECA E DEL DIRETTORE DEL CENTRO DI ELABORAZIONE DELL’INFORMAZIONE E DEL CALCOLO

 

Il Consiglio direttivo delibera

-         di nominare il prof. Michele Ciliberto nella carica di Presidente del Consiglio di biblioteca;

-         di nominare il prof. Lorenzo Foà nella carica di Direttore del Centro di elaborazione dell’informazione e del calcolo.

…………….

 

Argomento: RINNOVO COMMISSIONI PER IL BIENNIO ACCADEMICO 2003 – 2005

 

Il Consiglio direttivo delibera di nominare la Commissione bilancio per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

-         Direttore, presidente

-         Vicedirettore

-         Prorettore al bilancio, allo sviluppo e alla valutazione

-         Direttore amministrativo o suo sostituto

-         Preside della Classe di lettere e filosofia

-         Preside della Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali

-         un rappresentante del personale tecnico e amministrativo in Consiglio direttivo (sig. Giancarlo Felici)

-         un rappresentante degli allievi in Consiglio direttivo (sig. Stefano Ugolini).

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di nominare la Commissione edilizia per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

-         Direttore, presidente

-         Vicedirettore

-         Prorettore al patrimonio edilizio

-         Direttore amministrativo o suo sostituto

-         prof. ing. Raffaello Bartelletti

-         un rappresentante dei professori della Classe di lettere (prof. Massimo Ferretti)

-         un rappresentante dei professori della Classe di scienze (prof. Italo Mannelli)

-         un rappresentante dei ricercatori (dott.ssa Renata Scognamillo)

-         un rappresentante del personale tecnico e amministrativo in Consiglio direttivo (sig. Fabrizio Rossi)

-         un rappresentante degli allievi, su designazione degli allievi stessi (sig. Umberto Perinetti)

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di nominare la Commissione per il personale tecnico e amministrativo per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

-         Direttore o Vicedirettore

-         Direttore amministrativo o suo sostituto

-         quattro rappresentanti dei professori (prof. Luigi Ambrosio, prof. Fabio Beltram, prof. Pier Marco Bertinetto e prof. Giuseppe Tomassini)

-         un rappresentante dei ricercatori (dott.ssa Renata Scognamillo)

-         i due rappresentanti del personale amministrativo e tecnico in Consiglio direttivo

-         un rappresentante degli allievi, su designazione degli allievi stessi (sig. Francesco Basile)

   I professori Ambrosio e Tomassini integrano, in sede di contrattazione decentrata, la delegazione di parte pubblica della Scuola.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di nominare la Commissione per i rapporti internazionali per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

-         Prorettore alla didattica e ai rapporti internazionali, presidente

-         Vicedirettore

-         un professore della Classe di lettere (prof. Francesco Del Punta)

-         un professore della Classe di scienze (prof. Riccardo Barbieri)

-         un ricercatore della Classe di lettere (dott. Stefano Di Bella)

-         un ricercatore della Classe di scienze (dott. Giovanni Fochi)

-         un allievo della Classe di lettere (sig. Gianluca Capone)

-         un allievo della Classe di scienze(sig. Pietro Amat)

-         un membro della Segreteria studenti, segretario verbalizzante (sig.ra Elisabetta Terzuoli).

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di nominare la Commissione per il coordinamento delle attività al Palazzone di Cortona per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

-         Vicedirettore

-         prof. Massimo Ferretti

-         prof. Luigi Ambrosio.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di istituire nella Scuola la Commissione per il coordinamento dell’attività didattica, e di nominarla per il biennio accademico 2003 –2005 nel modo seguente:

- per la Classe di lettere il prof. Pier Marco Bertinetto, presidente, il prof. Massimo Ferretti, la dott.ssa Maria Chiara Martinelli, l’allievo Daniele Rivoletti e ulteriori due allievi da designare a cura degli allievi stessi;

- per la Classe di scienze il prof. Riccardo Barbieri, il prof. Mariano Giaquinta, il dott. Alessandro Profeti e gli allievi Alessio Martini, Anna Benini e un terzo allievo da designare a cura degli allievi stessi.

   Ai lavori della commissione parteciperanno anche funzionari della Scuola, a seconda che si trattino argomenti di competenza di specifici uffici, invitati di volta in volta dal presidente della commissione stessa.

…………….

 

Argomento: REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO AI SENSI DEL D.M. 21 MAGGIO 1998, N.242

 

Il Consiglio direttivo delibera di approvare il regolamento per la disciplina degli incarichi di insegnamento ai sensi del D.M. 21 maggio 1998, n.242, della Scuola secondo il testo presentato con le seguenti modifiche:

- all’art.3, primo comma, la dicitura “cittadinanza straniera” è modificata in “cittadinanza non italiana”;

- all’art.5, sesto comma, sono tolte le parole “non superiori ai due terzi del corrispettivo lordo-prestatore complessivo”;

- all’art.9, secondo comma, sono aggiunte le parole “e delle correlate attività di ricerca”.

…………….

 

Argomento: MODIFICHE AL REGOLAMENTO PER L’UTILIZZAZIONE DEI FONDI DI RICERCA

 

Il Consiglio direttivo delibera di approvare le seguenti modifiche al regolamento sulle modalità di assegnazione e utilizzo dei fondi per la ricerca della Scuola:

-         all’art.4, primo comma, è eliminato l’inciso “entro il 15 di gennaio di ogni anno”;

-         all’art.4 è aggiunto il seguente ultimo comma: “La data di presentazione dei progetti di cui al primo comma è stabilita annualmente dal Direttore con proprio provvedimento”;

-         all’art.6, primo comma, l’elenco dei componenti la commissione per la ricerca è così modificato: il punto “il Direttore o suo delegato” e sostituito da “Il Vicedirettore, delegato del Direttore alla ricerca”; immediatamente dopo, è aggiunto il punto “il Prorettore delegato alla valutazione”.

…………….

 

Argomento: ALLIEVI: RICHIESTE DI AMMISSIONE ALLA DISCUSSIONE DELLA TESI DI PERFEZIONAMENTO

 

Il Consiglio direttivo delibera di ammettere il dott. Stefano Di Brazzano, titolare di un posto di perfezionamento presso la Classe di lettere e filosofia nel triennio accademico 1996/97 – 1998/99, all'esame per il conferimento del diploma di perfezionamento in “Discipline filologiche, linguistiche e storiche classiche”.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di ammettere il dott. Gabriele Mondello, titolare di un posto di perfezionamento presso la Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali nel triennio accademico 2000/01 – 2002/03, all'esame per il conferimento del diploma di perfezionamento in “Matematica”.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di ammettere la dott.ssa Edlira Shteto, titolare di un posto di perfezionamento presso la Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali nel triennio accademico 1998/99 – 2000/01, all'esame per il conferimento del diploma di perfezionamento in “Matematica”.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera di ammettere il dott. Ruedeger Koehler, titolare di un posto di perfezionamento presso la Classe di scienze matematiche, fisiche e naturali nel triennio accademico 2000 - 2003 finanziato mediante convenzione con il CNR, all'esame per il conferimento del diploma di perfezionamento in “Fisica” ai sensi dell’art.35 dello Statuto.

…………….

 

Argomento: ALLIEVI: MODIFICHE ALLA CONVENZIONE DI COTUTELA CON L’UNIVERSITÉ PARIS 13 (PARIS-NORD)

 

Il Consiglio direttivo delibera di approvare la seguente riformulazione degli articoli 1 e 7 della convenzione di cotutela con l’Université de Paris 13 (Paris-Nord) per la preparazione di una tesi di perfezionamento dal titolo “Modellizzazione di un attivo finanziario come processo di Dirichlet” a cura della dott.ssa Rosanna Coviello:

Art.1 - La dottoranda in co-tutela è stata ammessa al corso di perfezionamento in “Matematica finanziaria” presso la Classe di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali della Scuola Normale Superiore di Pisa a partire dall’anno accademico 2001-2002. A partire dal medesimo anno accademico la dott.ssa Coviello dovrà essere iscritta al dottorato di ricerca presso l’Université Paris 13 (Paris Nord).

Art.7 - La tesi di dottorato in co-tutela in “Matematica finanziaria”, che verterà sul tema: “Modellizzazione di un attivo finanziario come processo di Dirichlet”, sarà redatta in una delle due lingue nazionali e corredata da un sunto nella lingua non prescelta.

…………….

 

Argomento: ALLIEVI: INTERPRETAZIONE AUTENTICA DELLA DELIBERAZIONE N.64 DEL 21 FEBBRAIO 2003 DI MODIFICA DEL REGOLAMENTO DIDATTICO E INTERNO

 

Il Consiglio direttivo delibera di completare la propria deliberazione del 21 febbraio 2003, con la quale si modificava, ai fini didattici e dell’utilizzo delle strutture collegiali, l’inizio dell’anno accademico fissandolo al 1° ottobre di ogni anno e il termine al 30 settembre successivo, con l’indicazione che tutti gli allievi che sono entrati alla Scuola con decorrenza giuridica 1° novembre concludono il loro corso di studi al 31 ottobre del relativo ultimo anno di corso.

   La spesa massima complessiva derivante dalla presente deliberazione, che ammonta  per l’anno 2004 a € 24.171,66, e graverà:

-         per € 5.013,33 sul capitolo relativo a “Contributo didattico per gli allievi del corso ordinario”;

-         per € 13.458,33 sul capitolo relativo a “Contributo didattico per gli allievi del corso di perfezionamento”;

-         per € 5.700,00 sul capitolo relativo a “Contributo per mancato alloggio”.

…………….

 

Argomento: ASSUNZIONE MUTUO PER EDIFICIO IN VIA DEL GIARDINO

 

Il Consiglio direttivo delibera:

1.      di assumere con la Cassa depositi e prestiti S.p.A. un mutuo di importo fino a € 2.818.750,00 per l’acquisto, in comune con la Scuola superiore di studi e perfezionamento Sant’Anna, di un immobile rappresentato da un complesso edilizio destinato a residenza universitaria in Pisa;

2.      di iscrivere l’annualità di cui la scuola è debitrice per il rimborso del prestito nella parte passiva del bilancio per il periodo di anni considerato, essendo inteso che a tale rimborso la Scuola dovrà, comunque, provvedere con ogni suo mezzo;

3.      di garantire le trenta rate semestrali di ammortamento del mutuo con delegazione di pagamento alla Cassa di risparmio di Pisa S.p.A. titolare del servizio di cassa fino al 31 dicembre2003 e dopo, dal 1° gennaio 2004, al Monte dei Paschi S.p.A. nuovo istituto cassiere, a valere su tutte le proprie entrate;

4.      di restituire il mutuo in trenta rate semestrali, comprensive del capitale e dell’interesse al saggio vigente al momento della concessione per i mutui a tasso fisso della Cassa depositi e prestiti S.p.A.;

5.      di conferire al proprio istituto cassiere, Cassa di risparmio di Pisa S.p.A. fino al 31 dicembre 2003 e dal 1° gennaio 2004 Monte dei Paschi di Siena S.p.A., anche nell’interesse della Cassa depositi e prestiti e di sue cessionarie, mandato irrevocabile con rappresentanza anche per il compimento delle attività di seguito indicate per un periodo non inferiore al periodo di ammortamento del mutuo a:

-         provvedere a curare il servizio di incasso a proprio nome e sui propri conti di qualsiasi titolo o credito dell’ente mandante;

-         accreditare su unico c/c n. 000002437711 ABI 6255 e CAB 14011, intrattenuto fino al 31 dicembre 2003 presso la Cassa di Risparmio di Pisa S.p.A. e, successivamente dal 1° gennaio 2004 sul proprio conto da accendersi presso il Monte dei Paschi di Siena S.p.A., tutte le entrate di competenza dell’ente mandante;

-         accantonare le somme affluenti sul conto corrente di cui sopra fino alla concorrenza di quanto dovuto a titolo di ammortamento, alle scadenze indicate nel piano di ammortamento del mutuo, alla Cassa depositi e prestiti e alle sue cessionarie a titolo di pagamento di ciascuna rata semestrale;

-         mantenere indisponibili le somme come sopra accantonate, vincolarle in favore della Cassa depositi e prestiti e alle sue cessionarie e provvedere al pagamento delle rate di ammortamento, d’intesa che le somme medesime potranno essere utilizzate esclusivamente per il pagamento alla Cassa depositi e prestiti e sue cessionarie delle rate di ammortamento in scadenza;

6.      di delegare l’istituto di credito titolare del servizio di cassa, Cassa di risparmio di Pisa S.p.A. fino al 31 dicembre 2003 e dal 1° gennaio 2004 Monte dei Paschi di Siena S.p.A., irrevocabilmente, secondo i termini e le condizioni previste nella delega di pagamento da allegarsi alla domanda per un periodo non inferiore al periodo di ammortamento del mutuo per il pagamento alle scadenze indicate, delle rate semestrali di ammortamento, mediante l’utilizzo delle somme man mano accantonate e vincolate sul conto corrente di cui sopra, con l’obbligo anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1269 del codice civile di anticipare la differenze qualora le somme accantonate e vincolate al pagamento delle rate non fossero sufficienti al pagamento delle citate rate di ammortamento e con obbligo del pagamento della mora in caso di ritardo;

7.      di far sì che l’istituto di credito titolare del servizio di cassa, Cassa di risparmio di Pisa S.p.A. fino al 31 dicembre 2003 e dal 1° gennaio 2004 Monte dei Paschi di Siena S.p.A. accetti quanto previsto sopra;

8.      di inserire in ogni nuovo contratto di cassa che sarà stipulato entro il periodo di ammortamento del mutuo e dunque di far accettare da ciascun cassiere pro-tempore, gli obblighi di cui ai punti 4) e 5) e di trasmettere alla Cassa depositi e prestiti S.p.A. la nuova delegazione di pagamento regolarmente accettata;

9.      di conferire al Direttore della Scuola Normale, o in mancanza al Vicedirettore, i più ampi poteri per concordare, stipulare e sottoscrivere tutti gli atti e i documenti – ivi incluse le garanzie di cui al precedente punto 5 – che si ritenessero necessari ed opportuni, avendone sin d’ora per rato e valido l’operato;

10.  di vincolarsi irrevocabilmente e di impegnarsi al rispetto delle condizioni fissate dal decreto del Ministro del tesoro, bilancio e programmazione economica del 7 gennaio 1998 e dai successivi decreti tempo per tempo vigenti, nonché delle disposizioni applicative dei suddetti decreti emanate dalla Cassa depositi e prestiti.

   Qualora prima della presentazione della richiesta di mutuo alla Cassa depositi e prestiti intervenga l’atteso provvedimento relativo al cofinanziamento ministeriale, il mutuo stesso non sarà richiesto, ovvero sarà richiesto in misura inferiore a quella indicata e sufficiente a coprire quanto non cofinanziato dal MIUR.

…………….

 

Argomento: CONTRATTI DI PRESTAZIONE D’OPERA INTELLETTUALE

 

Il Consiglio direttivo delibera di autorizzare l’attivazione di una collaborazione coordinata e continuativa con il dott. Gianfranco Di Tota, della durata di dodici mesi, avente per oggetto la configurazione e implementazione content manager per la gestione dinamica dei dati da pubblicare nel sito internet della Scuola Normale, per un compenso di € 12.000,00, oltre le ritenute previste per legge.

   La spesa complessiva di € 14.185,00, somma omnicomprensiva, graverà per quote-parti sul capitolo 1/1/18 “Comunicazione e Web” del bilancio per l’esercizio in corso e sul corrispondente capitolo del bilancio per l’esercizio finanziario 2004.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera:

- di autorizzare l’attivazione di una collaborazione coordinata e continuativa con la dott.ssa Elena Franchi, della durata di dodici mesi, avente per oggetto la schedatura delle illustrazioni di “Emporium” e il coordinamento redazionale del progetto “Didattica della storia dell’arte”, per un compenso di € 10.000,00 comprensivo delle ritenute previste per legge;

- di autorizzare l’attivazione di una collaborazione coordinata e continuativa con la dott.ssa Grazia Del Giudice, della durata di dodici mesi, avente per oggetto la schedatura di stampe di traduzione in raccolte pubbliche toscane (in formati elettronici con scansione digitale delle stampe), per un compenso di € 9.750,00 comprensivo delle ritenute previste per legge.

   La spesa complessiva di € 19.750,00, somma omnicomprensiva, graverà per quote-parti sul capitolo 2/16/14 “Laboratorio arti visive” del bilancio per l’esercizio in corso e sul corrispondente capitolo del bilancio per l’esercizio finanziario 2004.

…………….

Il Consiglio direttivo delibera:

- di autorizzare l’attivazione di una collaborazione coordinata e continuativa con il dott. Alessio Arnese, della durata di un mese, avente per oggetto l’aggiornamento e l’implementazione del sistema GIS in dotazione al Laboratorio, per un compenso di € 1.717,00 comprensivo delle ritenute previste per legge;

- di autorizzare l’attivazione di una collaborazione coordinata e continuativa con il dott. Antonino Facella, avente per oggetto la sistematizzazione, l’analisi e l’inserimento nel database informatizzato dei dati delle precedenti ricognizioni nel territorio di Kaulonia (campagne 2001 e 2002), con analisi della documentazione aerofotografica di recente acquisizione, per un compenso di € 1.716,00 comprensivo delle ritenute previste per legge;

- di autorizzare il rinnovo, per ulteriori cinquanta giorni, della collaborazione coordinata e continuativa con la dott.ssa Michela Gargini, per la supervisione e l’inserimento dati di scavo, completamento delle campagne precedenti e inserimento delle campagne 2003 nel database per GIS Entella e Kaulonia, e l’affinamento della scheda concettuale GIS, a fronte di un compenso di € 1.717,00 comprensivo delle ritenute previste per legge.

   La spesa complessiva di € 5.150,00, somma omnicomprensiva, graverà sul capitolo 2/16/04 “Laboratorio di topografia storico archeologica del mondo antico” del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2003.

…………….

 

Argomento: RINNOVO DEL COMANDO PRESSO LA SCUOLA DI PERSONALE DELL’ARCHIVIO DI STATO PER L’ANNO 2004

 

Il Consiglio direttivo delibera di autorizzare la richiesta di rinnovo del comando della dott.ssa Milletta Sbrilli, archivista di Stato, presso l’Archivio Salviati afferente al Centro archivistico della Scuola Normale Superiore, per il periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2004.

   La spesa complessiva per la corresponsione alla dott.ssa Sbrilli del trattamento economico fisso e dell’indennità di ateneo per l’anno 2004, prevista in € 34.602,61 comprensiva dei contributi previdenziali ed assistenziali a carico della Scuola, graverà sul capitolo 1/3/1 “Personale comandato” del bilancio per il prossimo esercizio finanziario.

…………….

 

Argomento: VARIE ED EVENTUALI

 

Il Consiglio direttivo, constatato il verificarsi di una serie di disfunzioni dei servizi amministrativi, relative in particolare ai pagamenti dei compensi a professori ospiti e, nell’affidare al Direttore amministrativo il compito di studiare attentamente le modifiche che sia eventualmente necessario apportare all’organizzazione e alle procedure amministrative vigenti, ribadisce il valore centrale che nell’organizzazione delle strutture amministrative devono assumere i principi di responsabilità e coinvolgimento dei singoli funzionari, e la cura che è necessario porre nel seguire tutte le fasi di una procedura fino al suo compimento.

   Pur avendo ben presente quanto prezioso e intenso sia il lavoro del personale amministrativo della Scuola, il Consiglio direttivo condivide l’impostazione dello stesso Direttore amministrativo che individua la necessità di elaborare linee di intervento a breve e medio termine, che prevedano la celere elaborazione e approvazione di un regolamento interno sui procedimenti amministrativi e conducano all’implementazione del controllo di gestione alle strutture amministrative.

   Ritenendo in ogni caso necessario manifestare il valore che la parte accademica della Scuola attribuisce al trattamento dei docenti visitatori, che coinvolge l’immagine stessa dell’istituzione, su proposta del Presidente, all’unanimità dei presenti, indica quale priorità assoluta per l’amministrazione l’obiettivo di pervenire a una conduzione dell’ospitalità che si uniformi allo standard internazionale delle istituzioni accademiche sotto il duplice profilo dell’assistenza al docente visitatore e della snellezza e velocità delle procedure di rimborso spese e di erogazione dei compensi. Il raggiungimento di tale obiettivo sarà tenuto prioritariamente in considerazione al momento di determinare l’incentivazione del personale afferente alle strutture coinvolte.

…………….